Realizzazioni

The St. Regis Venice

The St. Regis Venice
St. Regis Hotels & Resorts ha annunciato il debutto di The St. Regis Venice, situato a pochi passi da Piazza San Marco e con il più ampio affaccio sul Canal Grande di Venezia. L’apertura segue un completo restauro durato due anni che ha riportato all’originale splendore lo storico Grand Hotel Britannia, aperto per la prima volta nel 1895.

L’hotel conta 169 camere e suite, molte delle quali con terrazze private o balconi dai panorami unici sui monumenti simbolo di Venezia. Situato lungo il Canal Grande, sul lato opposto rispetto a Punta della Dogana, l’albergo sposa il proprio patrimonio storico con l’innovazione contemporanea, offrendo agli ospiti dei cinque palazzi che lo compongono - il più antico dei quali risale al 17° secolo - i servizi personalizzati del brand St. Regis. L’hotel offre un panorama impareggiabile su alcuni dei monumenti più famosi di Venezia, tra cui la Basilica di Santa Maria della Salute e Punta della Dogana. Il nuovo assetto architettonico di The St. Regis Venice, curato dallo studio di interior design londinese Sagrada, offre 129 camere e 40 suite, un terzo delle quali affacciate sui giardini dell’hotel e sul Canal Grande. In seguito ad un’esaustiva ristrutturazione, ogni camera è stata arredata nel rispetto degli elementi del patrimonio artistico e culturale dell'edificio, celebrando allo stesso tempo l’evoluzione della Serenissima e lo spirito di glamour moderno del brand. La collezione di suite include una Presidential Suite dotata di due camere da letto e ispirata al mondo dell’arte, una vera e propria residenza d’artista contemporanea affacciata sul Canal Grande, ed una Penthouse Suite con tre camere da letto circondate da una terrazza dal design accogliente che offre un panorama straordinario su Venezia da ben tre punti di vista distinti. Le cinque Roof Garden Suite combinano interni ispirati ai dettagli del giardino e viste a perdita d’occhio con i tocchi contemporanei degli arredi delle terrazze che offrono oasi di tranquillità. Tutte declinate sui toni caldi, le Venetian Suite possono contare su dettagli di design moderno realizzati a mano, ispirati anch’essi al patrimonio artistico della città, mentre le Monet Suite rendono omaggio ai riflessi di luce sul Canal Grande. Ispirati ai capolavori veneziani realizzati da un ospite d’eccezione, il pittore impressionista Claude Monet, gli interni delle camere sfoggiano una palette di colori molto particolare, che riflette i cambiamenti di luce durante il giorno, dall'alba al tramonto. Il design delle aree comuni rappresenta un vero e proprio omaggio a Carlo Scarpa, uno dei più grandi artisti ed architetti veneziani. Lo stile veneziano è riconoscibile in tutti gli arredi dell'hotel, nei tessuti sartoriali e personalizzati, nelle creazioni artigianali che si rifanno alla forma sinuosa delle gondole, nei motivi decorativi che si rifanno a Palazzo Ducale, ai pavimenti marmorei della chiesa di San Giorgio Maggiore e allo scorrere dell’acqua nei canali. Il giardino intimo e racchiuso da forme lineari e armoniche, riflette una moderna interpretazione della Venezia classica e appare come un insieme bilanciato di forme geometriche, attraversato da percorsi che si aprono tra sinuose siepi a spirale e rigogliosi cespugli floreali.  L’Arts Bar si propone come uno spazio raccolto dove percorrere un viaggio sensoriale, tra cocktail moderni e classici ispirati alla storia dell’arte. The St. Regis Venice offre ai propri ospiti la Spa Suites in partnership con Carita Paris: i trattamenti possono variare a seconda della disponibilità esigenze di ciascun ospite. I momenti d’incontro possono svolgersi nella Library, arricchita da una biblioteca di autori selezionati, o nella Lounge, arredata elegantemente, o ancora nell’adiacente sala Astor. Infine la sala Canaletto incarna lo spirito moderno di un palazzo veneziano, con la sua imponente sala da ballo che fa da sfondo ideale per eventi.   



Status: Home, Completed

Previsione fine lavori: 2019

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on