Referenze

AVE per un’ospitalità senza barriere

AVE per un’ospitalità senza barriere
All’Ostello StraVagante di Verona, le soluzioni AVE per la Gestione Alberghiera garantiscono servizi accessibili d’eccellenza, con un tocco smart.

Con la domotica AVE l’ospitalità s’innova. Ne è un esempio l’Ostello StraVagante, il primo social hostel del capoluogo scaligero, la cui gestione è affidata anche a persone con disabilità. Proprio per questa sua caratteristica, la struttura ha scelto di offrire un’ospitalità senza barriere: è stato così creato un sistema domotico intelligente, in grado di snellire le quotidiane operazioni ricettive e, al contempo, riservare un servizio d’eccellenza, all’evenienza anche per portatori di handicap. Ecco dunque che fanno la loro comparsa gli evoluti Mini Touch Screen TS01, dei dispositivi realizzati da AVE per gestire il sistema domotico della camera attraverso un’interfaccia grafica utente estremamente intuitiva, con layout ad icone e menù interattivi. Oltre alla supervisione delle varie funzioni della stanza, come ad esempio l’illuminazione, la termoregolazione o il “Non Disturbare”, questi Touch Screen integrano al loro interno la visualizzazione delle previsioni meteo locali, delle informazioni e degli orari della struttura, nonché le informazioni turistiche della zona. Per la massima accessibilità, tutte queste funzionalità sono inoltre controllabili anche in remoto permettendo all’ospite di gestire la propria stanza comodamente da smartphone.

Referenza di: AVE

Fotogallery

Le riviste

Follow us on