Realizzazioni

CANTINA ANTINORI

Città: BARGINO

|

Anno: 2012

|

Status: Completed

Tra Firenze e Siena, la nuova Cantina Antinori è l’emblema di un manufatto industriale concepito come l’espressione più autentica di una voluta simbiosi e fusione tra cultura antropica, l’opera dell’uomo, il suo ambiente di lavoro e l’ambiente naturale. Il progetto elaborato dallo Studio Archea si sviluppa infatti a partire dal legame profondo e radicato con il suolo, una relazione tanto esasperata da condurre l’immagine architettonica a nascondersi e a confondersi in essa: si mescolano così il costruito al paesaggio agreste e la struttura è dissimulata attraverso la realizzazione di una copertura che definisce l’invenzione di un nuovo piano di campagna coltivato a vigneto e disegnato, lungo le curve di livello, da due tagli orizzontali che permettono l’ingresso della luce e l’inquadratura del paesaggio. La facciata è quindi distesa orizzontalmente sul pendio naturale scandito dai filari delle viti che ne costituiscono, con la terra, il sistema di rivestimento. Le aperture-fenditure svelano, senza evidenziarlo, l’interno ipogeo: al livello più basso sono distribuiti gli spazi uffici e le aree collettive di accoglienza, strutturati come un belvedere posto al di sopra della barricaia e delle zone di vinificazione, mentre ad una quota superiore si aprono le zone di imbottigliamento e immagazzinamento. Accolto come uno dei progetti più interessanti di architettura contemporanea in Italia, la Cantina Antinori declina l’eccellenza anche nell’interior design, dove ogni elemento è accuratamente selezionato con l’intento di non alterare la relazione tra il “dentro” e il “fuori”. Tappeti monocromatici diventano lo sfondo di pouf colorati dall’altezza ridotta che con le loro forme fluide rievocano la dimensione del paesaggio, senza determinare alcuna rottura con il dato naturale.

Le riviste

Follow us on